sabato 1 agosto 2015

Ticino(CH):Le "Baruffe chiozzotte" a sinistra per la candidatura al parlamento

Il sitino online dei giovani socialisti definisce il verde Sergio Savoia "ex volpe,ex di sinistra ed ex leader".
Motivo? Essersi proposto come candidato cantonale unico d'area alle prossime elezioni nazionali, proposta poi bocciata a maggioranza dal "parlamentino rosa".
Ognuno può fare e scrivere ciò che vuole ma poi bisogna essere coerenti con quel che si dice.
I fatti dicono che a Savoia  si è preferito un tale che di nome fa Roberto Malacrida, vanificando così ogni ipotetico (molto!) sogno di possibile elezione.
Savoia sarà anche tutti gli ex dichiarati sopra, ma preferirgli Malacrida è come se a un carcerato si chiedesse di sceglire dove essere trasferito; penitenziario cantonale della Stampa a Lugano o a Guantanamo, il lager a stelle e strisce in terra cubana, e questi preferisse il secondo.
Ma forse sono io che mi aspetto ancora troppo dai socialdemocratici.
Comunque per chi ha la fortuna di NON conoscere le diatribe della politichetta svizzero-italiana, allego per conoscenza le foto degli antagonisti (si fa per dire!).

Sergio Savoia, "lider maximo" dei verdi cantonali

Roberto Malacrida, candidato d'area/aria(?) PS