venerdì 12 dicembre 2014

Guerra in Ucraina un anno dopo

Per soffocare la rivolta di piazza Maidan, padroni filo-occidentalil sostenuti dalla UE e padroni filo-russi sostenuti da Putin, sono scesi in guerra. La guerra e la crisi economica hanno portato il sistema sanitario dell’Ucraina al collasso: sono 50 gli ospedali ridotti in macerie e il prezzo di molti farmaci salvavita è salito fino al 3200 per cento. Molti dei quali sono reperibili solo al mercato nero. Succede a Sloviansk, ma è così anche nella capitale Kiev: le strutture mediche non sono più in grado di fare fronte all’emergenza sanitaria che di giorno in giorno si aggrava.
In tutto il paese le case dei padroni sono ancora tutte in piedi, quelle dei lavoratori e della povera gente invece... come la foto che segue:
Redazione di Operai Contro, Le guerre dei padroni sono sempre atroci per la popolazione Per soffocare la rivolta di piazza Maidan, padroni filooccidentalil sostenuti dalla UE e padroni filorussi sostenuti […]