sabato 10 febbraio 2018

Puttanate storiche



Di fronte ad una razza inferiore e barbara come la slava – non si deve seguire la politica che dà lo zuccherino, ma quella del bastone. I confini dell’Italia devono essere il Brennero, il Nevoso e le Dinariche: io credo che si possano sacrificare 500.000 slavi barbari a 50.000 italiani”. Dichiarazione rilasciata da Benito Mussolini nel settembre 1920, nel corso di un “tour” in Friuli e Venezia Giulia.


Ancora oggi, democratici e fascisti vengono a rompere i coglioni con le "foibe"


Per saperne di più:

https://maddalenarobinblog.wordpress.com/2016/02/09/foibe-10-febbraio-il-giorno-della-menzogna-e-del-revisionismo/