mercoledì 16 marzo 2016

Roma:16 marzo 1978/2016

Uno Stato che scarica il suo dirigente più rappresentativo, ne banalizza le riflessioni, non riconosce i suoi nemici e preferisce ricordare il cadavere anziché l'uomo politico, non è Stato ma un banale consiglio d'amministrazione di un'azienda periferica.